Centro Cinofilo

I botti dei cretini di capodanno e la paura dei nostri amici

Si avvicina il capodanno e come ogni anno ci troviamo di fronte al problema dei botti e a come gestire il panico dei nostri cani. Premesso che non possiamo eliminare (ahimé) né i cretini che la notte del 31 sparano come se avessero di fronte il nemico da abbattere, né tantomeno i figli dei cretini che a tutte le ore del giorno, prima ancora dell’arrivo della notte di capodanno, accendono le miccette e fanno morire di paura sia noi che i nostri cani, fornisco qui di seguito alcuni consigli su come gestire il 4 zampe:

"Fuochi d'artificio"

Fuochi d'artificio

1)    Non lasciate il cane da solo in casa. Se possibile portatelo con voi e se non potete, fate come noi, cioè invitate gli amici in casa la notte del capodanno.

2)    Non obbligate il cane a rimanere nel suo lettino, cuccia o cuscinone ma se desidera nascondersi sotto il letto o il divano lasciateglielo fare.

3)    Non rassicuratelo mai con paroline dolci o accarezzandolo. Così facendo andrete a confermare la sua ansia.

4)    Nel locale dove si trova il cane tenete sempre accesa la televisione o la radio e all’avvicinarsi della mezzanotte aumentate il volume.

5)    Per i casi più disperati parlatene preventivamente con il vostro veterinario e fatevi consigliare un prodotto, anche omeopatico, per tenere il cane più rilassato e tranquillo (vietato il fai da te!)

Con l’inizio del nuovo anno contattateci (cinzia@canecampione.com) per iniziare una terapia di desensibilizzazione. Ci sono tecniche che aiutano moltissimo i cani a diminuire la loro fobia e nei casi meno gravi ad eliminarla completamente.

Come ultimo consiglio fatevi promotori di una raccolta firme da presentare al sindaco della vostra città per fare quello che il comune di Torino ha già messo in pratica. Vietare i botti a capodanno e multare i cretini di turno. Buon Anno a tutti!!

Inserisci un Commento