Centro Cinofilo
LE 10 REGOLE D’ORO – II PARTE

LE 10 REGOLE D’ORO – II PARTE

"centro cinofilo cane campione castelli romani"

Le 10 regole d’oro - II parte

4) Eliminare i bocconcini gratuiti

 5) Ridurre le coccole gratuite

 6) Eliminare le coccole richieste

Eliminare i bocconcini gratuiti – In un branco di cani selvatici il leader si occuperà di trovare la preda, deciderà le strategie di caccia e mangerà per primo. Tutto questo accade anche nel branco misto anche se in termini meno drammatici: il leader umano fa la spesa, lavora per procurarsi da mangiare e mangia sempre prima del cane. Quindi se mentre mangiate vi fate intenerire dal musetto tutto occhi e gli date un pezzetto del vostro biscotto, della vostra pizza o parte della bistecca bella fumante presente nel vostro piatto, nella sua mente, la vostra posizione di leader diminuirà mentre il suo ruolo andrà assumendo di importanza perché compiendo questi gesti gli avete trasmesso un messaggio molto chiaro e cioè che vi state togliendo il cibo dalla bocca per darlo a lui = lui è più importante di voi. Memori di tutto ciò non date mai nulla gratis alla bestiolina e se proprio volete vedere quegli occhioni felici fategli eseguire un comando, meglio sarebbe anche più di uno, e poi premiatelo con il pezzetto di pizza/biscotto/bistecca.

Ridurre le coccole gratuite – Per coccole gratuite si intendono tutti quei gesti che vi portano ad accarezzare il cane quando state guardano la televisione, oppure quando vi avvicinate a lui mentre sta dormendo per strapazzargli le orecchie pendule e riempirlo di baci oppure per un vostro momento particolare in cui traete conforto dalle carezze che elargite al vostro amico peloso. Ecco, anche qui il messaggio che lui riceve è “caspita sono proprio importante” perché in natura solo il Leader è coccolato dal resto del branco e non viceversa. Il mio consiglio è quindi di non inflazionare le coccole gratuite e almeno per i primi tempi addirittura di non metterle in pratica se non dopo avergli fatto eseguire un comando al termine del quale potrete inondarlo di carezze e baci.

Eliminare le coccole richieste – Un cane che vi chiede insistentemente di essere accarezzato con la zampa, con il muso o con atteggiamenti buffi che vi fanno intenerire o che vi si strofina addosso vi sta chiedendo attenzione e quindi, in soldoni, vi sta chiedendo di soddisfare le sue personali esigenze. Se questo suo atteggiamento viene premiato non state facendo altro che permettergli di compiere la famosa scalata alla piramide gerarchica. Come bloccare quindi la richiesta che alcuni soggetti pongono in essere anche con tanta insistenza? Uno dei metodi è quello di fare un blocco fisico e cioè voltargli le spalle, incrociare le braccia e alzare mento e viso in atteggiamento di superiorità; se siete seduti incrociate anche le gambe ed eseguite una rotazione del busto. Tempo qualche secondo e il cane se ne andrà, fermo restando che ci riproverà di lì a poco; a quel punto riproponete l’esercizio.

Tutto questo, comunque, non significa assolutamente che dovrete diventare dei proprietari insensibili e poco inclini a coccolare il vostro cagnolone ma solo rispettare delle regole per il buon andamento del branco misto regole, che con il tempo, potrete anche allentare un pochino, ma non più di tanto!!

6 commenti

  1. Angela scrive:

    Questa parte del programma e’ la piu’ difficile direi.
    La maggior parte delle volte il bisogno di fare le coccole al nostro adorato cucciolo peloso e’ un nostro bisogno.
    Il contatto con lui ci fa stare bene, ci trasmette un tepore speciale.
    Ho capito… sono incurabile!!!
    Comunque grazie.
    Ciao Angela

    • Centro Cinofilo CaneCampione scrive:

      Cara amica, in effetti alcune volte noi istruttori passiamo per dei senza cuore. In realtà queste sono le prime regole all’arrivo di un cane in casa. Una volta che la piramide gerarchica è ben chiara al cane ci si può lasciare andare, ma solo di tanto in tanto, perché i nostri amici sono veramente furbetti e in men che non si dica ci si ritrova ad essere tiranneggiati dai pelosoni.

  2. Luisa scrive:

    Sono disperata aiutatemi il mio cane corso di 18 mesi esce una sola volta al giorno di sera nn vuole uscire e se pur trascinato fuori a forza nn fa i suoi bisogni ha paura di tutto macchine fari rumore di motori e’ terrorizzato e voglio dire che lo porto fuori da 15 mesi tt i giorni e tt le sere cosa posso fare?

    • Lucia angioni scrive:

      Aiuto!ho un cucciolo di pastore tedesco di 8 mesi. Non ubbidisce quando lo chiamo ..spesso mi salta addosso….come mi devo comportare? Grazie di cuore.

      • Cane Campione scrive:

        Ciao Luciana,
        vanno messe in pratica “le regole d’oro” e allo stesso tempo va migliorata la relazione (questo per quanto riguarda il non tornare al richiamo). Il fatto di saltare addosso é un comportamento naturale per i cani ma sgradito a noi. Ci sono delle tecniche molto semplici da attuare che necessitano però di un incontro a tu per tu.
        Se sei vicina a noi e hai del tempo passaci a trovare!

Inserisci un Commento