Centro Cinofilo
PASSEGGIATA PER DUE? SI, GRAZIE!!

PASSEGGIATA PER DUE? SI, GRAZIE!!

"la passeggiata con Salvo a Terracina"

Salvo in passeggiata con guinzaglio e pettorina

Un articolo comparso sul Corriere della Sera di qualche giorno fa riportava gli studi condotti da un gruppo di ricercatori californiani su circa un migliaio di proprietari di cani. Dalla ricerca, pubblicata sul sito Preventive Medicine, emerge che il 64% dei proprietari dei cani che si occupano personalmente delle passeggiate dell’amico a 4 zampe raggiungono, senza accorgersene, i livelli di attività fisica raccomandati per prevenire le malattie cardiovascolari. 

Secondo l’Organizzazione Mondiale della Sanità per stare bene basta mezz’ora di attività fisica moderata da effettuare almeno per circa 5 giorni alla settimana, e i padroni di un cane fanno sicuramente anche di più camminando in media più di 5 ore a settimana. 

In taluni casi però la passeggiata può trasformarsi in un incubo sia per il padrone che per il cane; talvolta sono i cani che portano a spasso i padroni (chi non ricorda le famose vignette del cane Sansone che trascinava, facendola volare, la propria padrona?); in altri casi i poveri cani vengono svogliatamente portati a spasso e magari anche strattonati da un proprietario indifferente che preferisce vedere le vetrine o parlare al cellulare mentre il suo cane cerca disperatamente di dare un senso a quella passeggiata!

 Mentre nel secondo caso sicuramente si può rimediare all’istante chiedendo ai proprietari di partecipare alla passeggiata e di lasciare il cellulare in tasca, nel primo caso bisogna intervenire fornendo alcune indicazioni al proprietario circa i collari, le pettorine, la lunghezza del guinzaglio e soprattutto lavorando sul cane per fargli capire che non è lui che porta a spasso l’umano ma esattamente il contrario.

 Alcune volte miglioramenti immediati si hanno passando dal collare alla pettorina. Le pettorine che preferisco sono quelle che hanno l’anello posizionato all’interno di un’asola posta sul petto del cane. Quelle che invece hanno l’anello posto sul dorso del cane possono incitare ulteriormente il cane a tirare. Da bandire i collari a strangolo, per due motivi: il primo è legato alla salute del nostro cane; il secondo al fatto che spesso il cane reagisce al soffocamento provocato dal collare tirando ancora di più. Ovviamente non mi soffermo neanche sui collari a strangolo con le punte rivolte all’interno. Sono mezzi di tortura e basta!

 In conclusione, alzatevi dalla poltrona, distogliete lo sguardo dal tubo catodico, indossate scarpe comode e godetevi la passeggiata con il vostro amico a quattro zampe  sapendo che anche il vostro fisico ne trarrà benefici!!

1 commento

  1. susy scrive:

    “Passeggiata per due”, parole sante! Dacché sono rimasta sola sono ingrassata di due chili, ritengo pertanto che fosse Chevalier a fare un favore a me!

Inserisci un Commento